Il più grande 

giardino sul tetto di Hong Kong

terminal per navi da crociera più verde dell'Asia

104.000 m2

sviluppo

Attualmente in visione

La sfida

Per sfruttare la rapida crescita del mercato regionale delle navi da crociera, il governo di Hong Kong desiderava costruire un nuovo terminal dedicato di 4 piani all'estremità meridionale dell'ex pista dell'aeroporto di Kai Tak. La struttura doveva comprendere uffici per le dogane, l'immigrazione, la quarantena e le forze di polizia, un'area commerciale ausiliaria e un pontile panoramico. Secondo le stime del governo, la costruzione di questa nuova struttura avrebbe fatto di Hong Kong il più importante hub crocieristico dell'area e incrementato le entrate della città di 2,2 miliardi di dollari l'anno.

La soluzione

Poiché la procedura di gara prevedeva un accordo di progettazione e costruzione, abbiamo collaborato con gli architetti Foster & Partners per presentare un progetto di massima nella fase di gara. Arcadis ha avuto la fortuna di ricevere un incarico di consulenza per il computo metrico ed estimativo per questo progetto, direttamente dall'Architectural Services Department della RAS di Hong Kong. Prima del nostro coinvolgimento, erano già stati redatti il disciplinare di gara e il bando di gara. I servizi forniti da Arcadis comprendevano pertanto la valutazione delle offerte, l'aggiudicazione dell'appalto, l'amministrazione post-appalto, il controllo e il monitoraggio dei costi, nonché la preparazione e la liquidazione del conto finale.

L'atmosfera di lavoro collaborativa tra tutti i membri del team di progetto, unita a un approccio proattivo al controllo dei costi da parte di Arcadis, hanno garantito la realizzazione del progetto nel rispetto del budget previsto. Adottando questo sistema di lavoro in tutte le fasi di costruzione, abbiamo reso possibili confronti tempestivi, mitigando i ritardi dovuti a interpretazioni discordanti. Il monitoraggio regolare dello stato di avanzamento dei lavori ha assicurato che non vi fossero slittamenti in caso di maltempo.

L'impatto

Situato all'estremità meridionale della vecchia pista dell'aeroporto, lo spettacolare edificio del terminal a tre livelli poteva già ospitare nel suo primo posto di ormeggio, inaugurato nel giugno 2013, una nave da 360 metri con 220.000 tonnellate di stazza lorda. Con una superficie di 144.000 metri quadrati, il terminal non è riservato esclusivamente ai passeggeri delle navi da crociera. Anche i visitatori giornalieri possono godersi i negozi, i ristoranti e il più grande ponte panoramico con giardino sul tetto di Hong Kong. Al secondo livello, il terminal presenta una facciata continua con una fila di grandi aperture triangolari attraverso cui la luce solare si irradia nelle aree di attesa dei passeggeri.

Quando le crociere cessano, durante la stagione dei tifoni, questa sala d'attesa di 70 metri diventa un luogo per eventi. Il team si è adoperato per progettare il terminal nel modo più sostenibile possibile. Le soluzioni verdi includevano l'adozione di un sistema di teleraffreddamento urbano per la climatizzazione e il riciclo dell'acqua piovana per l'irrigazione delle aree a giardino. Come frutto di questi sforzi, l'Hong Kong Green Building Council ha assegnato al progetto la sua valutazione più alta, la certificazione BEAM Plus Platinum.


Servizi utilizzati

Scrivi a {name} per avere informazioni e risposte

Arcadis will use your name and email address only to respond to your question. More information can be found in our Privacy policy