• Notizie
  • ottobre 12, 2020
  • Milano

La Metropoli dei Quartieri per il futuro di Milano

Milano - Pur avendo pagato, e continuando a pagare, un alto prezzo per sopportare la pandemia da COVID-19, Milano mantiene la voglia e la capacità che l’hanno sempre contraddistinta nell’immaginare e progettare il futuro.

La Metropoli dei Quartieri 

L’attenzione della Città, del Paese e dell’Europa alla transizione ambientale, alla digitalizzazione e all’inclusione ed equità sociale, indica la via per l’evoluzione e lo sviluppo della città di Milano. 

Il connubio tra le istituzioni, e un tessuto di università e centri ricerca, di imprenditoria e creatività, di cultura, di impegno civico e solidarietà, ha sempre facilitato un’ampia e fruttuosa collaborazione tra pubblico e privato, che mai come ora deve accompagnare la città fuori dalla crisi del momento. Si tratta infatti di un modello che offre gli strumenti per affrontare questa particolare stagione, fatta di incertezze e grandi sfide. Coinvolgendo, insomma, tutte le anime della città. 

Per questo la città di Milano propone una discussione che permetta a tutte le sue rappresentanze, competenze, volontà pubbliche e private, di confrontarsi per disegnare insieme il futuro della città.  

Si parte oggi, lunedì 12 ottobre 2020, e il titolo della kermesse è secco: "Fare Milano". Il sindaco Giuseppe Sala avvia la discussione sul futuro della città con professori, imprenditori ed esponenti delle varie professioni.  

Sette enti capigruppo sono stati invitati a organizzare sette tavoli di lavoro su altrettanti temi, che raccolgono le sfide e le complessità che Milano deve affrontare:  

1. La metropoli dei quartieri 

2. La transizione ambientale 

3. Una città in salute 

4. Smart&Working 

5. Il bisogno di Milano 

6. Nascere, crescere e vivere a Milano 

7. Una città che crea, sa e forma 

 

Il Centro Studi PIM si occuperà del tema “La Metropoli dei Quartieri” coordinando i tavoli di lavoro e invitando i partecipanti a confrontarsi sulla possibilità di una ripartenza dal basso. All'interno di questo panel parteciperà il City Executive Arcadis Italia Carlo Masseroli, già Assessore allo Sviluppo del Territorio del Comune di Milano e direttore generale di Milanosesto spa, chiamato a portare tutta la sua esperienza e la sua visione nell'ambito delle trasformazioni urbane.

Lo sviluppo di questi temi prevede due fasi:  

FASE 1 | Lo sviluppo dei sette temi (fino al 18 Ottobre) - Sette gruppi di lavoro, guidati dai centri di ricerca e dalle fondazioni partecipanti, discutono ed elaborano; 

FASE 2 | La risposta della città (19-31 Ottobre) - Ogni giornata è dedicata a un tema e alla sua discussione da parte di rappresentanze, protagonisti e referenti della città.  

I lavori verranno trasmessi in rete. 

 

Maggiori informazioni su faremilano.it e sul sito del Centro Studi PIM

 

 

Share on Wechat
"Scan QR Code" on WeChat and click ··· to share.