N. 1

Linee guida per green building intelligenti

30

Strategie pratiche verdi e intelligenti

Finalista

RICS Awards 2020 – Team di ricerca dell'anno

Attualmente in visione

La sfida

Hong Kong è famosa per il gran numero di edifici, sia esistenti che in corso di costruzione, e oggi si presenta l'enorme opportunità di renderli più efficienti per le comunità locali e per l'ambiente. Per questo motivo, l'Hong Kong Green Building Council ha incaricato Arcadis di sviluppare un "Hong Kong Smart Green Building Design Best Practice Guidebook", una raccolta di linee guida e strategie pratiche per la progettazione di edifici verdi intelligenti, che consenta di ottimizzare le prestazioni degli edifici della città.

La soluzione

Per adattare un edificio al cambiamento non basta identificare la giusta tecnologia intelligente o garantire che la soluzione offra un vantaggio concreto per l'utente. È indispensabile anche implementarla correttamente in tutte le fasi di pianificazione, valutazione dei costi, progettazione, procurement, costruzione, gestione del progetto, consegna ed esercizio. Per Arcadis, ciò che rende questo progetto così unico è che il manuale da noi prodotto sarà il primo nel suo genere in questa area geografica a ridefinire il rapporto tra verde e intelligente. Per raggiungere questo obiettivo, stiamo effettuando ricerche complete e analisi comparative, oltre che mantenendo un coinvolgimento costante degli stakeholder. Tutto questo si tradurrà in oltre 30 raccomandazioni pratiche essenziali per una strategia green intelligente. Questa è la chiave per stimolare l'industria edilizia di Hong Kong e realizzare la sua visione di sviluppo intelligente e sostenibile.

L'impatto

Il manuale identifica tecnologie green intelligenti innovative per l'intero ciclo di vita degli edifici nell'area. È possibile migliorare l'affidabilità e le prestazioni, ridurre l'impronta di carbonio e automatizzare i processi, tutto grazie all'utilizzo di sensori, attuatori e microchip. Inoltre, grazie a tecnologie come l'apprendimento automatico, supportate da dati in tempo reale, è possibile ottimizzare le prestazioni di un edificio attraverso insight basati sui dati, assicurando che si adatti alle esigenze dell'utente finale. Per l'installazione della tecnologia negli edifici esistenti occorre considerare i disagi che potrebbe comportare per l'immobile, gli inquilini e la forza lavoro. Aggiornare e installare nuove tecnologie in un'infrastruttura e in un contesto operativo esistenti richiederà considerevoli opere di integrazione, con il coinvolgimento di professionisti IT che utilizzeranno sistemi di controllo degli edifici che potrebbero non conoscere. Questo livello di discontinuità può anche produrre una resistenza al cambiamento, quindi è importante non solo adottare un software, ma anche gestire l'impatto sull'utente finale, il sistema attuale e la cultura esistente.


Servizi utilizzati

Scrivi a {name} per avere informazioni e risposte

Arcadis will use your name and email address only to respond to your question. More information can be found in our Privacy policy