• Punto di vista

Ridurre i consumi energetici è una grande sfida per l'industria farmaceutica

Ottimizzare la Spesa Operativa nei Settori Chimico e Farmaceutico

"Più efficace della semplice riduzione dei costi"

I settori chimico e farmaceutico usano più di mille miliardi di litri d'acqua ogni anno e nel 2014 questo è costato più di 350 milioni di euro.  Senza dubbio, in un momento in cui l'attenzione a spesa e costi è di primaria importanza nel processo decisionale di molte imprese, questa è una spesa che potrebbe essere meglio gestita.

Tradizionalmente, le società farmaceutiche che intendevano tagliare i costi, nella sfida al risparmio prendevano di mira costi come la manodopera o la diminuzione della produzione. Ciò però può indebolire vitali competenze di Ricerca e Sviluppo, mentre i tagli alla produzione possono mettere in pericolo la capacità di soddisfare la domanda.

Arcadis ritiene che un'area che è stata largamente trascurata, ma che ha un considerevole potenziale di garantire risparmi, è il costo e l'uso di materiali indiretti, come acqua, energia, manutenzione e valore nascosto nei beni.

Una innovativa attenzione a queste aree - adottando un approccio integrato all'uso delle risorse - ha la potenzialità di produrre risparmi importanti per le imprese che cercano di ridurre la spesa operativa.

Domande riguardo questo articolo

La carta di intenti di Arcadis

Optimizing Operational Expenditure

Share on Wechat
"Scan QR Code" on WeChat and click ··· to share.